closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Alla scuola di Fulvio

Cartelli di strada. L’ossessione per la ragazza spigolosa...

L’ossessione per la ragazza spigolosa. Che non voleva dire scontrosa, ma magra, così magra che venendone a contatto con le sporgenze corporali ci si faceva anche male. Una difesa efficace per tenere alla larga i giovanotti indesiderati. Ma figurarsi! A nessuno passava per la testa di azzardare l’approccio con una scarnita, tutta pelle e ossa. I gusti sono gusti, però, e un tipo del genere era quello cercato da Fulvio. Il quale usava l’aggettivo «doppio», declinato al femminile. «La vuole proprio doppia» diceva, raddoppiando più del dovuto il suono della «p», per porre l’attenzione su chi, all’opposto, preferiva la fanciulla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.