closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Al vecchio scalo ferroviario i destini mutano direzione

Novecento inglese. Mentre esce in Inghilterra una biografia ponderosa di Graham Greene, fondata su nuovi documenti, Sellerio prosegue la riedizione dei suoi polizieschi: adesso è il turno di Una pistola in vendita, 1936

Veronica Lake e Alan Ladd nel thriller di Frank Tuttle This Gun for Hire (Il fuorilegge), 1942, tratto  da Una pistola in vendita  di Graham Greene

Veronica Lake e Alan Ladd nel thriller di Frank Tuttle This Gun for Hire (Il fuorilegge), 1942, tratto da Una pistola in vendita di Graham Greene

Provarsi a chiudere la vita di Graham Greene in un libro, una biografia, non è stata impresa vincente. Anzi fu rovinosa per Norman Sherry (1989-2004) che in tre volumi ricalcò le orme di quell’insolito viaggiatore mettendo a repentaglio la propria vita, finché il biografato stesso affettuosamente lo dissuase dal pedinamento. Al rispettoso e reverente Sherry segui Michael Shelden (1994) che invece non nascose la sua ostilità all’uomo Greene. Lo sottopose a un fuoco di fila di infamanti accuse, straordinarie, troppe! Sesso anale, flagellazione, masochismo, bruciature, pedofilia, ragazzine, e possibili atti omosessuali. Appena uscita è una nuova ponderosa biografia, recensita da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi