closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Al Jazeera: «Israele ora segue le dittature arabe»

Medio Oriente. La tv qatariota determinata ad andare fino alla Corte Suprema pur di vincere la battaglia contro il governo Netanyahu deciso a chiudere i suoi uffici a Gerusalemme. Ieri a Ramallah incontro tra Re Abdallah di Giordania e Abu Mazen

L'ufficio di al Jazeera a Gerusalemme

L'ufficio di al Jazeera a Gerusalemme

«I comunicati che abbiamo diffuso esprimono ampiamente la nostra posizione, non abbiamo altro da aggiungere per il momento», ci rispondono così dalla redazione di al Jazeera a Gerusalemme. I toni sono prudenti ma solo in apparenza. Il direttore della sede locale della tv qatariota, Walid Omari, è pronto ad ingaggiare una battaglia legale fino alla Corte suprema. Intende smentire categoricamente l'accusa di aver «istigato» il mese scorso, con servizi e collegamenti live, i palestinesi a protestare contro le misure di controllo attuate e poi revocate da Israele sulla Spianata della moschea di al Aqsa. «Noi riportiamo la realtà. È quella...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.