closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Aifa, ok al vaccino Pfizer per i bambini dai 5 agli 11 anni

Due le somministrazioni a tre settimane di distanza. Il dosaggio ridotto a un terzo rispetto a quello per gli adulti e gli adolescenti. Raccomandati percorsi separati anche per evitare errori

Israele, vaccinazione dei bambini

Israele, vaccinazione dei bambini

Riunione del Comitato tecnico scientifico dell’Agenzia italiana del farmaco, ieri, per decidere sulla somministrazione del vaccino Pfizer tra i 5-11 anni. Il via libera è arrivato in serata: previste due dosi, ma con un terzo del quantitativo inoculato agli adulti, a tre settimane di distanza. Si suggerisce l’adozione di percorsi «adeguati all’età» anche per evitare errori nelle somministrazioni. Il 25 novembre l’europea Ema aveva raccomandato l’utilizzo del Pfizer per la fascia pediatrica, in Usa e Israele le immunizzazioni sono già partite. «I DATI DISPONIBILI - rileva l’Aifa - dimostrano un elevato livello di efficacia (90,7%) e non si evidenzino al...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.