closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Addio all’Italia a colori, ma riaperture con calma

Governo. Slitta al 17 la cabina di regia. Allo studio i nuovi criteri per le zone a «basso rischio». Braccio di ferro sul coprifuoco: Speranza punta a rimandare lo slittamento alle 23

È possibile, anche se la decisione finale non è stata ancora presa, che l’Italia col costume di Arlecchino stia per essere consegnata al passato. Al posto delle zone multicolori si passerebbe ad altra definizione: aree a basso, medio o alto rischio. Non sarebbe solo un cambio di nome perché le zone a basso rischio dovrebbero corrispondere alle attuali regioni in «bianco». L’ipotesi è ancora allo studio mentre è già certo che cambierà il criterio di valutazione, non più basato sull’indice di contagio Rt. Cosa lo sostituirà non è ancora ben definito. Bisogna trovare il punto d’equilibrio tra diversi indici. LE...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.