closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Acqua privata e dividendi a go go: il business milionario delle multiutilities

Italia. A sei anni dal referendum, i privati guadagnano sempre di più

Tra il 2010 e il 2014, le quattro multiutility che gestiscono le risorse idriche nel centro-nord d’Italia (A2A, Iren, Hera e Acea) hanno prodotto utili netti per un miliardo e 800 milioni di euro e hanno distribuito oltre due miliardi di dividendi. In barba al voto dei cittadini, che appena sei anni fa stabilirono che l’acqua deve rimanere pubblica e che su di essa non bisogna guadagnarci. La denuncia arriva dal Forum italiano dei movimenti per l’acqua, nella Giornata mondiale a essa dedicata. Il quadro italiano fornito dai promotori del referendum va in senso opposto alla volontà espressa dai cittadini:...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi