closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Abbandonarsi alla giocosa gravità della deriva

NARRATIVA. «Deriva», a proposito del romanzo di Carlo Sperduti edito da Pièdimosca

Nella foto, Carlo Sperduti durante la presentazione del suo romanzo

Nella foto, Carlo Sperduti durante la presentazione del suo romanzo

Innanzitutto c’è Gambino, personaggio sistematico, il quale si concede una vacanza nel più strano villaggio turistico (non) esistente, dalle cui peculiarità – esondazioni, nausee, sempre più frequenti esplosioni di esseri umani, dislocazioni di parti anatomiche – si tutela: stime accurate lo dovrebbero rendere freddo calcolatore. Oltre a lui, nel villaggio c’è solo una donna: le confessioni logorroiche di Filomena permettono a Gambino di studiarla in ogni suo più piccolo dettaglio corporeo, come lei fosse uno spazio abitabile mutevole e anestetizzante. C’È POI un professionista della parola, forse un giornalista, le cui scelte lessicali mirano alla produzione di una stilistica impeccabile...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.