closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

A Roma il festival dove il jazz è aperto a ogni contaminazione

Musica. Fra i protagonisti del Rjf John Scofield e Dave Holland

Dave Holland e John Scofield

Dave Holland e John Scofield

Sala Sinopoli quasi piena (12 novembre) e Mr.B. - il titolo evoca il contrabbassista Ray Brown - risuona come bis per un duo di autentici fuoriclasse: Dave Holland e John Scofield. È uno dei tanti concerti che il 45° Roma Jazz Festival (direzione artistica di Mario Ciampà) sta offrendo al pubblico tra Parco della Musica, Monk e Casa del Jazz (la domenica le «Otto bugie sul jazz» del musicologo Marcello Piras). Il tema del 2021 è «code, il jazz come codice aperto» e il RJF sta tenendo fede ai suoi propositi, proponendo varie declinazioni della musica afroamericana, spesso in interazione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.