closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

A Palermo, tra i graffiti nelle celle

SCAFFALE. «Parole prigioniere», un corposo saggio storico a cura di Giovanna Fiume e Mercedes García-Arenal

I graffiti di Palazzo Chiaromonte che, insieme ad altri, possono essere visionati nel volume

I graffiti di Palazzo Chiaromonte che, insieme ad altri, possono essere visionati nel volume

Nella tradizione politica e intellettuale italiana l’esperienza carceraria è stata cruciale per pensatori di varie epoche, impegnati con coraggio e passione nella ricerca della verità o nella prassi rivoluzionaria: da Giordano Bruno ad Antonio Gramsci, da Galileo Galilei a Silvio Pellico. Gli istituti di reclusione, luoghi emblematici dell’affermazione dello Stato moderno come strumento di «sorveglianza e punizione», per usare le parole di Michel Foucault, non sempre hanno impedito agli inquisiti o ai condannati la faticosa ricerca di nuove e originali modalità espressive, in grado di dare voce ai loro sentimenti e alle loro elaborazioni intellettuali, spesso straordinariamente ricche e fertili....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.