closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

A mollo, per svuotare la mente con naturalezza

Cerimonie. «L’arte del bagno caldo», il rito moderno di una società stressata. In mostra al Fuorisalone di Milano e un po' di storia per capire di cosa si tratta

Ofuro, il bagno caldo nei tempi passati

Ofuro, il bagno caldo nei tempi passati

Chi non conosce la Cerimonia del tè (Sado), l’arte dei fiori (Kado), l’arte marziale (Budo), come discipline che affiancano il percorso della meditazione Zen? Nessuno certamente immagina che a queste «Vie» se ne sia aggiunta una nuova a partire dal 2015. Si tratta dello Yudo, letteralmente la «Via dell’acqua calda», ma per intendersi l’«Arte del bagno caldo». Uno dei piaceri più grandi che associamo al Giappone sono le acque bollenti delle terme e il profumo della vasca di legno di cedro, hinoki, dei bagni tradizionali, possibilmente circondati dal verde del bosco e da accoglienti stanze in stile tradizionale con pavimento...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi