closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

A Milano Musica l’esploratore Giorgio Netti

Contemporanea. Del compositore milanese l’mdi ensemble propone l’integrale di «Il Ciclo dell’assedio»

mdi ensemble

mdi ensemble

Si può dire che Milano Musica è un festival per tutto l‘anno. Un blocco di concerti in maggio e un altro blocco in autunno fino al 26 novembre. Ma si vagheggia di una continuità ideale del flusso sonoro. Il titolo, D’un comune sentire, è assai suggestivo. Trattandosi di musica contemporanea spesso di punta, il «comune» non è certo il consumo acquisito bensì la prospettiva di una condivisione della esplorazione di nuovi territori illimitati. Insomma, il «divenire sperimentali» di Deleuze. Ci sta a suo agio in questa prospettiva un compositore come Giorgio Netti. Tipo un po’ solitario, gran pensatore e analista...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.