closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

A giudizio per gli abusi del Muos

Niscemi. Abusivismo edilizio e violazione delle leggi ambientali, la procura di Caltagirone apre il processo. E la Cassazione deposita le motivazioni del sequestro dell’impianto satellitare statunitense

Il Mous di Niscemi

Il Mous di Niscemi

La Procura di Caltagirone ha chiuso le indagini preliminari sulla violazione delle normative urbanistiche e ambientali durante i lavori di realizzazione del terminale terrestre del Muos, il sistema di telecomunicazione satellitare della Marina militare Usa, all’interno della riserva naturale di Niscemi. Nello stesso giorno la Cassazione ha depositato le motivazioni della sentenza di conferma del sequestro dell'impianto che, si legge nel verdetto, è stato disposto con finalità di salvaguardia dell’ambiente e della salute degli abitanti, perché, hanno scritto gli ermellini, «l'ambiente non costituisce solo un valore estetico da salvaguardare nella sua staticità, ma luogo nel quale l’uomo esprime la propria...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.