closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

51 milioni in fuga dalle guerre. E la Ue rafforza Frontex

Unhcr. Dati record nella giornata del rifugiato

Un'immagine dei rifugiati siriani

Un'immagine dei rifugiati siriani

A causa della «moltiplicazione di nuove crisi» e per «la persistenza di vecchie crisi che non sembrano mai morire» il 2013 è stato un anno record per il numero di rifugiati nel mondo, 51,2 milioni, cioè una cifra che non era mai stata cosi’ alta e che riporta il mondo ai dati della seconda guerra mondiale. Lo ha rivelato Antonio Gutierres, Alto commissario per i rifugiati dell’Onu, nella Giornata mondiale dedicata a questo dramma. Nel 2013 ci sono stati 6 milioni di rifugiati in più rispetto al 2012. E mentre l’Unione europea discute su come rafforzare Frontex e come utilizzare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi