closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

18 miliardi di euro di «ristori» in poco più di un mese e a gennaio arriva il quinto

Decreto ristori quater. Scadenze fiscali rinviate, aiuti a fondo perduto, bonus per alcune categorie: continua il welfare dell'emergenza: Ai lavoratori dello spettacolo e stagionali turismo 1000 euro, 800 agli sportivi

Il ministro

Il ministro

Diciotto miliardi di euro in meno di un mese per quattro decreto «ristori». E un quinto già si prepara a gennaio. E non è detto che sarà l’ultimo, dato che la pandemia continuerà richiederà nuove chiusure. Domenica notte il governo ha approvato un nuovo tassello della sua politica di risarcimento per le categorie colpite dalle quarantene per limitare la mobilità della popolazione, e quindi la diffusione del Covid: il «ristori quater». Il provvedimento si aggiunge alle misure che si sono accumulate nelle commissioni Bilancio e Finanze del Senato ponendo anche un problema di discussione mentre gli interventi del governo si...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi