closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Zuma rifiuta l’arresto per oltraggio, scontro frontale con i giudici

Sudafrica. L'ex presidente "protetto" dalla folla dei suoi sostenitori: «Alla mia età e nelle mie condizioni di salute, il carcere in piena pandemia equivarrebbe a una condanna a morte»

Jacob Zuma si rivolge ai sostenitori riuniti di fronte alla sua residenza di Nkandla

Jacob Zuma si rivolge ai sostenitori riuniti di fronte alla sua residenza di Nkandla

«Mi trattano peggio di quanto abbia fatto il regime dell'apartheid». Nell'inverno sudafricano che sta facendo registrare un'impennata di contagi sul fronte Covid (26mila casi ufficiali nella giornata di sabato, nuovo record), l'ex presidente Jacob Zuma torna al centro dell'attenzione dopo la condanna a 15 mesi per oltraggio alla corte rimediata la scorsa settimana e il rifiuto di consegnarsi alla giustizia, che avrebbe nei suoi confronti un atteggiamento persecutorio, violando i suoi diritti costituzionali. «Alla mia età e nelle mie condizioni di salute, il carcere in piena pandemia equivarrebbe a una condanna a morte», ha detto Zuma rivolgendosi ai giornalisti e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.