closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Zuma alla fine ci ripensa e si consegna: «Sarà trattato come gli altri prigionieri»

Mai visto in Sudafrica. L'ex presidente rinuncia al muro contro muro. Ora dovrebbe scontare 15 mesi di reclusione per essersi rifiutato di presentarsi davanti ai giudici che indagano su di lui

L'ex presidente sudafricano Jacob Zuma

L'ex presidente sudafricano Jacob Zuma

Fatto inedito e per certi versi inaudito in Sudafrica, dove da ieri l'ex presidente Jacob Zuma è entrato ufficialmente a far parte della popolazione carceraria nazionale, la seconda più popolosa al mondo, dopo gli Usa, in rapporto al numero di abitanti. Zuma si è consegnato alla polizia nella tarda serata di mercoledì, pochi minuti prima che scadesse l'ultimo termine utile per evitare che andassero a prelevarlo nella sua residenza "rurale" di Nkandla, nella provincia-roccaforte del KwaZulu Natal, da giorni meta di centinaia di sostenitori che attendevano solo un suo ordine per trasformarsi in scudi umani. Ieri mattina invece è stato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.