closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Zombie e indipendenti. «One cut of the Dead»

Quando sembrava che il tema degli zombie fosse stato esplorato in lungo in largo e che non ci fosse più nulla di nuovo da esplorare, specialmente al cinema, arriva dal Giappone un film che contribuisce a dare nuova linfa al genere.   Già passato al Far East di Udine dove ha vinto il Gelso d’Argento ed in altre manifestazioni festivaliere in giro per il mondo, One Cut of the Dead, questo il titolo del lungometraggio, è un lavoro a bassissimo budget diretto dall’esordiente Shinichiro Ueda, autore anche del soggetto e della sceneggiatura. Il film si apre in un edificio abbandonato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.