closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Zingaretti: «Il Lazio farà una legge regionale per i riders»

Gig Economy. Nel «foglio dei diritti primari del lavoro digitale» il salario minimo per i ciclo-fattorini. Il governatore della regione Lazio Nicola Zingaretti: «Questa è una legislazione di competenza del parlamento. Però credo che sia un atto da compiere ugualmente per mettere in campo una provocazione politica»

Nicola Zingaretti, governatore della Regione Lazio

Nicola Zingaretti, governatore della Regione Lazio

Diventati simboli della nuova condizione del lavoro digitale da ieri i ciclo-fattorini delle consegne a domicilio via app sono diventati anche l’oggetto di una proposta di legge della Regione Lazio. Come ha spiegato su Il Manifesto il 9 maggio scorso, il governatore Nicola Zingaretti (Pd) ha presentato ieri un «Foglio dei diritti primari del lavoro digitale» approvato in una memoria di giunta. Entro l’estate sarà trasformato in un provvedimento legislativo. Il testo sarà sottoposto a una consultazione online e coinvolgerà le piattaforme digitali, i sindacati (Cgil, Cisl e Uil hanno garantito il loro sostegno), le forze politiche, i cittadini. E,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.