closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Zen, il non luogo non abita più qui

Urbanistica. Un quartiere descritto sempre come ghetto prova a reinventarsi da anni in collaborazione con l’associazione Handala

Flora, architetta palermitana (insieme a Vivian, Lara e Anna, operatrici dell’associazione Handala), ci accompagna tra le insulae del quartiere Zen di Palermo progettato da Vittorio Gregotti nel 1969. Ai quartieri di edilizia pubblica post-Ina Casa si associano sempre parole come ghetto, Bronx, indicandoli come i mali supremi della società. LA VISITA DAL VIVO allo Zen ha messo a fuoco criticità e positività. In primo luogo la forma urbana al pari della composizione delle singole unità pensate come insulae emergono in modo chiaro ed efficace, anche se alcuni dettagli - le scale di accesso agli immobili - sembrano disegnate da De...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.