closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Zelo moralista, il capolista di Iu lascia per i contributi versati

Strasburgo. Il capolista di Izquierda Unida Willy Meyer si dimette dall'europarlamento e dal partito perché ha omesso di dire pubblicamente di aver aperto una pensione complementare con un fondo pensione privato

Il capolista di Izquierda Unida alle ultime europee Willy Meyer

Il capolista di Izquierda Unida alle ultime europee Willy Meyer

Chi sbaglia, paga. Almeno tra le fila di Izquierda Unida (Iu), il principale partito spagnolo di sinistra radicale. E Willy Meyer - veterano dell’europarlamento, rieletto solo un mese fa come capolista di Iu e già costretto a dimissioni riparatrici - ne sa qualcosa. Galeotto fu il fondo pensione a cui Meyer – insieme a parlamentari di tutte le aree politiche e le nazionalità, compresi molti nomi noti della politica italiana – era iscritto dal 2004. Non un fondo qualsiasi, bensì un piano pensionistico privato gestito da una Sicav (Società di investimento a capitale variabile soggetta a tassazione minima) con sede...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi