closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Zaki cittadino italiano: consegnate a Montecitorio le 160mila firme

Italia/Egitto. In Piazza del Parlamento i promotori della campagna, 6000 Sardine e Station to Station, consegnano le adesioni ai deputati Quartapelle, Sensi e De Maria del Pd e Magi di +Europa. Ora la palla passa al Consiglio dei Ministri

Patrick Zaki

Patrick Zaki

Era il 5 febbraio quando la famiglia di Patrick Zaki, lo studente egiziano dell'Università di Bologna detenuto al Cairo dal 7 febbraio 2020, faceva appello all'Italia perché gli riconoscesse la cittadinanza. L'appello arrivava dopo il lancio di una petizione online e veniva subito accolto da alcuni dei partiti presenti in parlamento, Pd, Leu, +Europa: in una mozione Lia Quartapelle e Filippo Sensi del Partito democratico impegnavano il governo ad appoggiare l’istanza per il conferimento della cittadinanza italiana a Patrick. Quella raccolta firme è andata avanti fino a 160mila adesioni. Che ieri sono state consegnate a Montecitorio dai promotori - 6000 Sardine...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi