closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Zackie Oh cerca giustizia

Grecia. Si è aperto il processo per Zak Kostopoulos, noto attivista lgbtq+, ucciso ad Atene tre anni fa, in pieno giorno, dall’omofobia

Murales nel quartiere ateniese Exarchia per Zackie Oh

Murales nel quartiere ateniese Exarchia per Zackie Oh

«Perché avete ammanettato un morto?», sulla via Gladstonos, a pochi passi da piazza Omonia, centro nevralgico di Atene, la domanda è scritta su una saracinesca, da tre anni sempre serrata. Nel settembre 2018, in pieno giorno, intorno ai tavolini dei café della strada pedonale dove si attardano i lavoratori in pausa pranzo, Zak Kostopoulos, noto attivista lgbtq+, è stato picchiato a morte da due uomini. DOPO TRE ANNI DI ATTESA, il 20 ottobre scorso ha preso il via ad Atene il processo contro i presunti colpevoli. Gli imputati per lesioni personali aggravate sono sei, in un caso che ha riportato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.