closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Yes, un’avventura senza fine

Musica. Con Rick Wakeman e Trevor Rabin, Jon Anderson ha riportato in vita la storica band, domani sera all'Auditorium Parco della Musica di Roma per il primo di tre concerti in Italia. «Ritengo che i musicisti e i gruppi nati in quell’epoca condividessero lo stesso desiderio: non avere né ostacoli né barriere di alcun tipo. Poi eravamo tutti amici »

Jon Anderson, sotto con gli Yes

Jon Anderson, sotto con gli Yes

Il prossimo anno ricorrerà il cinquantennale degli Yes e i tre concerti di questo minitour italiano, il primo è domani, 17 luglio, alla Cavea dell’Auditorium della Parco della Musica a Roma (il 19 Schio e il 22 saranno ad Arbatax), sembrano anticipare le celebrazioni di una delle band più amate del mondo, che negli anni settanta e non solo raccolsero molto anche in Italia. I numerosi cambi di formazione, la recente scomparsa di Chris Squire, l’evoluzione dello stile musicale, l’affrancamento e poi il riavvicinamento al progressive, sempre però soggetto alle più svariate ed imprevedibili contaminazioni, hanno fatto superare agli Yes...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.