closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Yemen, indagati due direttori di Uama

Armi. La Procura di Roma iscrive nel registro degli indagati per abuso d'ufficio due direttori dell'autorità del governo che autorizza la vendita di armi all'estero. Intanto in Yemen la tensione non cala: missili Houthi sull'Aramco a Gedda

Macerie yemenite

Macerie yemenite

Dopo la decisione della gip Roberto Conforti, del 24 febbraio scorso, di non archiviare le indagini sull’azienda Rwm e l’Uama (l’Autorità nazionale per l’esportazione di armamenti) in merito alla strage dell’ottobre 2016 - una famiglia di sei persone uccisa nel villaggio di Deir Al-Hajari - commessa in Yemen dall’Arabia saudita, ieri la Procura di Roma ha iscritto nel registro degli indagati per abuso di ufficio di due direttori generali pro-tempore di Uama. Il procedimento era stato avviato a seguito della denuncia presentata da tre associazioni, Ecchr, Rete italiana Pace e Disarmo e la yemenita Mwatana, che chiedevano di indagare dopo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.