closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Yanukovich: piazze libere. L’opposizione al bivio

Ucraina. Approvata l'amnistia. E ora?

Viktor Yanukovich, ha comunicato il suo ufficio stampa, è malato, con febbre alta. L’opposizione non gli crede. Dice che sta solo comprando tempo. Può darsi che sia così. È il capo dello stato a presiedere i negoziati con la stessa opposizione e non è da escludere che dopo l’approvazione della legge sull’amnistia per le persone arrestate dall’inizio della manifestazioni, il 21 novembre, voglia defilarsi e attendere le mosse dagli avversari. D’altronde l’amnistia, votata nella tarda serata di giovedì, è vincolata allo sgombero dei palazzi della capitale e delle sedi dei governatorati, nella parte occidentale del paese, ancora occupati. Si richiede...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.