closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'inchiesta

WikiLeaks rivela i piani dell’Europa per la guerra in Libia

Immigrazione. L'organizzazione di Julian Assange pubblica un documento riservato dell'European Union Military Committee in cui si ammette che i paesi europei stanno preparando un'azione militare anche di terra per distruggere i barconi dei trafficanti e interrompere il flusso migratorio

Esercitazione nell’ambito della missione «Eunavfor Med»

Esercitazione nell’ambito della missione «Eunavfor Med»

Facciamo una guerra. Tra un mese, in Libia. I pianificatori europei di nuove morti, gli stessi che si rimpallano poche migliaia di profughi che rischiano la vita nel Mediterraneo, dicono che il conflitto durerà un anno. Sarà impossibile chiamarla “operazione di polizia” e sarebbe scandaloso definirla “missione umanitaria”. La chiameranno missione Eunavfor Med. Dopo le rivelazioni del Guardian - peraltro smentite con imbarazzo dai ministri d’Europa - questa volta è WikiLeaks ad aver rovinato i piani del vecchio continente. L’organizzazione di Julian Assange ieri ha pubblicato in rete un documento dell’European Union Military Committee (Eumc) - dipartimento presieduto dai Capi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.