closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

«Whirlpool piena di lavoro, solo noi a casa»

Lotta Operaia. Lavoratori di Napoli sotto il consolato degli Stati Uniti, consegnata maglietta e lettera per Biden

Lo striscione degli operai Whirlpool di Napoli

Lo striscione degli operai Whirlpool di Napoli

È il loro grido di battaglia da oltre un anno: «Napoli non molla». E ancora una volta ieri i lavoratori della Whirlpool di Napoli hanno continuato la loro battaglia per tenere aperto lo stabilimento di lavastoviglie chiuso dalla multinazionale americana da fine ottobre. Sono tornati sotto il consolato americano di Napoli regalando per denunciare una situazione sempre più illogica. «Il settore degli elettrodomestici sta scoppiando di lavoro. Finanche nel Comitato Aziendale Europeo di Whirlpool - sottolinea - hanno dovuto dichiarare che i volumi attesi non consentono di star dietro gli ordinativi, al punto di chiedere sabati e domeniche lavorativi negli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi