closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Wetland, progetto del futuro

Biennale architettura. Il padiglione degli Emirati Arabi vince il Leone d'oro

Dal Padiglione degli Emirati arabi uniti, «Wetland»

Dal Padiglione degli Emirati arabi uniti, «Wetland»

«La pandemia ha rallentato i flussi del commercio internazionale e ci ha reso consapevoli dell’importanza delle risorse locali per diminuire la dipendenza dalle forniture esterne. Vale anche per l’industria delle costruzioni, i cui materiali standardizzati si muovono da una parte all’altra del pianeta. Si tratta per lo più di cemento tradizionale la cui produzione genera l’8 percento delle emissioni mondiali di CO2. Ottenere una tonnellata di cemento vuol dire aggiungere una tonnellata di CO2 nell’atmosfera. Per assorbire questo quantitativo di anidride carbonica, un albero ha bisogno di 40 anni!» Così scrive l’architetto Marina Tabassum nella prefazione dei materiali che illustrano...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.