closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Weronika Szyma e Karina Paciorkowska, la resistenza «animata» delle donne polacche

Intervista. Due allieve della scuola di Lodz raccontano il loro impegno politico e artistico

Dal corto «#polish_women_resistance»

Dal corto «#polish_women_resistance»

In Polonia c'è un imponente movimento contro il governo a difesa del diritto di aborto. Un suo aspetto particolare nasce da un gruppo di giovani animatrici e animatori che hanno prodotto corti in tema, con buona visibilità e ricaduta mediatica. Flash forti in rosso e nero di stati emozionali alterni delle donne, nel momento delicato in cui devono poter decidere sul proprio corpo, sono espressi in estrema ma efficace sintesi (su Youtube: #polish_women_resistance). Ne parliamo con due autrici della scuola di cinema di Lodz: Weronika Szyma e Karina Paciorkowska. Che cosa è stato realizzato esattamente? Karina: Il film che abbiamo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi