closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Wagner, una musica capace di opporsi al suo ideologo

Orizzonti musicali. Due saggi sul compositore tedesco: Giuseppe Di Giacomo mostra il felice naufragio del teorico nella sua ricerca dell’assoluto; Guido Paduano affronta la teatralizzazione della dialettica del potere

Tómas Tómasson  nel ruolo di Amfortas in una scena del Parsifal  di Richard Wagner,  regia di Graham Vick,  direzione  di Omer Meir Wellber,  Palermo,  Teatro Massimo,  febbraio 2020;

Tómas Tómasson nel ruolo di Amfortas in una scena del Parsifal di Richard Wagner, regia di Graham Vick, direzione di Omer Meir Wellber, Palermo, Teatro Massimo, febbraio 2020;

Nel 1835, quando per la prima volta venne pubblicata l’Estetica di Hegel a partire dagli appunti presi dei suoi allievi, Wagner aveva alle spalle solo un’opera a cui in seguito non avrebbe dato grande peso, Le Fate (1834), messa in scena soltanto dopo la sua morte. Il fatto però che la musica e gli scritti di Wagner siano così intrisi di questioni filosofiche, e che la filosofia vi abbia dedicato nel tempo così tanta attenzione, si può ricondurre in gran parte a un celebre enunciato contenuto in quel libro: «l’arte, dal punto di vista della sua suprema destinazione, è e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.