closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Von der Leyen, la toccante celebrazione e l’assenza dei risarcimenti alle vittime

77esimo anniversario dell'eccidio nazifascista a Fossoli. La Germania si riconosce «moralmente» colpevole ma si rifiuta di rifondere i familiari delle vittime nonostante la sentenza della Corte Costituzionale italiana. Ambiguità dell’Ue

Mario Draghi e Ursula von der Leyen

Mario Draghi e Ursula von der Leyen

Si colloca nel solco di una «politica memoriale» la commemorazione, svolta alla presenza della Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e del Presidente del Parlamento David Sassoli fatta domenica presso il campo d'internamento di Fossoli in occasione del 77esimo anniversario dell'eccidio nazifascista di 67 internati politici. Una «politica memoriale» che da tempo le istituzioni dell’Unione europea vanno disponendo non solo al loro interno ma soprattutto nel discorso pubblico sul passato. «È particolarmente toccante per me - ha dichiarato von der Leyen nel suo intervento - essere qui come europea di nazionalità tedesca. È stato un soldato tedesco a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.