closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Vollmann, nella promiscuità niente di male

Scrittori americani. Un antieroe alla costante ricerca di sesso a pagamento nei luoghi più infimi di Bangkok, si interroga sul significato di parole come «fedeltà» e «amore»: «Storie della farfalla», da minimum fax

Jeff Wall, «Summer Afternoons»

Jeff Wall, «Summer Afternoons»

«C’erano una volta un giornalista e un fotografo che partirono per l’Asia per andare a puttane. Il viaggio riuscirono a farselo pagare da una rivista di New York»: si apre così il capitolo centrale e più corposo di Storie della farfalla (traduzione di Cristiana Mennella, minimum fax, pp. 310, € 18,00) il controverso romanzo di William T. Vollmann uscito per la prima volta in Italia nell’ormai lontano 1999 col titolo Storie di farfalle. Ora, più fedele all’originale, il titolo sposta l’accento sullo storyteller: nel romanzo, infatti, il protagonista semi-autobiografico è identificato come «il bambino farfalla», per poi diventare «il ragazzo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.