closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Vittoria o martirio in Bengala»: nel mirino Isis anche India e Myanmar

Stato Islamico. In un video, per la prima volta in lingua bangladeshi, il "califfato" minaccia di fare del Bangladesh la base per futuri attacchi nella regione: una penetrazione avanzata nella comunità islamica locale o esche per gruppi terroristici autoctoni?

Poliziotti in  Bangladesh

Poliziotti in Bangladesh

A nemmeno una settimana dalla strage di Gulshan, prima manifestazione plastica di un’innegabile presenza dell’Isis in Bangladesh, le squadre della propaganda mediatica del "Califfato" passano a incassare i dividendi del terrore, rilanciando la minaccia di un’offensiva islamista nell’area. Lo fanno con un video, diffuso nella giornata di ieri dall’agenzia di stampa Amaq: 5 minuti di immagini prese da telegiornali in inglese che inseriscono l’attentato all’Holey Artisan Bakery nella striscia di attacchi che dal 2015 ha insanguinato Egitto, Parigi, San Bernardino, Bruxelles, Orlando fino, appunto, a Dhaka (si nota la curiosa assenza di Istanbul e Medina). Per ogni segmento, gli effetti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.