closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Vite a pezzi fra suggestioni e incantamenti

Note sparse. Il nuovo album di Lana del Rey «Chemtrails over the Country Club»

Lana del Rey

Lana del Rey

Ipnotica, bellissima e con un’idea ben precisa di musica e etica artistica. Non chiedete rivoluzioni a Lana del Rey, vi deluderà. Ma se siete alla ricerca di canzoni con la c maiuscola, melodie senza tempo in un viaggio nell’America fra jazz, pop, country, sarete accontentati. Il nuovo album non cambia di una virgola - se non per titolo e immagine di copertina, - l’impianto di Norman Fucking Farewell. I pezzi seguono quasi un marchio di fabbrica; suoni ovattati, un pianoforte in primo piano e la voce sognante che spesso e volentieri è poco più di un ammaliante sussurro. Le scrive...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.