closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Vite a pezzi fra suggestioni e incantamenti

Note sparse. Il nuovo album di Lana del Rey «Chemtrails over the Country Club»

Lana del Rey

Lana del Rey

Ipnotica, bellissima e con un’idea ben precisa di musica e etica artistica. Non chiedete rivoluzioni a Lana del Rey, vi deluderà. Ma se siete alla ricerca di canzoni con la c maiuscola, melodie senza tempo in un viaggio nell’America fra jazz, pop, country, sarete accontentati. Il nuovo album non cambia di una virgola - se non per titolo e immagine di copertina, - l’impianto di Norman Fucking Farewell. I pezzi seguono quasi un marchio di fabbrica; suoni ovattati, un pianoforte in primo piano e la voce sognante che spesso e volentieri è poco più di un ammaliante sussurro. Le scrive...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi