closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Vitalizi, mozione giallo-rossa per ribaltare la decisione

Senato. Pd e Leu firmano il documento dei 5 Stelle che sarà votato stamattina e chiede di tornare sulla decisione del Consiglio di garanzia, l'organo di giustizia interno, che ha stabilito che non si può togliere l'assegno a un senatore condannato se non è latitante. Lega, Fi e Iv per conto loro

Una mozione per dare soddisfazione al Movimento 5 Stelle e provare a cambiare in via politica quello che l’organo di giurisdizione interna del senato ha già deciso. E cioè che non si può privare del vitalizio un pregiudicato, si chiami anche Roberto Formigoni e sia stato condannato per reati gravi contro la pubblica amministrazione. Così come non si può togliere la pensione a un cittadino solo perché è stato riconosciuto colpevole, a meno che non sia evaso o latitante. Il Consiglio di garanzia, l’organo di appello interno del senato, lo scorso 18 maggio aveva definitivamente bocciato la delibera con cui...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.