closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Violenze e abusi del governo colombiano non fermano l’alternativa a Duque nelle strade

Colombia. Uccisioni e arresti arbitrari, uso sproporzionato della forza, violenza di genere, etnica e razziale, giornalisti e operatori sanitari nel mirino e tante  denunce di sparizioni forzate dall'inizio dello sciopero. Anche la Corte interamericana dei diritti umani condanna la repressione: 

Bogotà, 28 giugno, ancora scontri a tre mesi dall’inizio del

Bogotà, 28 giugno, ancora scontri a tre mesi dall’inizio del "paro"

Secondo i dati dell'organizzazione non governativa Indepaz in Colombia sono stati commessi 50 massacri durante questi primi mesi del 2021 in cui hanno perso la vita 189 persone. Dall'inizio delle mobilitazioni del "Paro Nacional", lo scorso 28 aprile, secondo la rete di organizzazioni Defender la Libertad più di 3mila persone sono state arrestate (la maggior parte in modo arbitrario), 106 hanno subito violenze di genere da parte delle istituzioni, 84 sono state uccise e si sospetta che 75 siano state vittime di sparizioni forzate. interamericana per i Diritti umani (Cidh), dopo aver superato l'ostilità da parte del presidente Duque ed...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.