closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Vinicio Marchioni rilegge Dino Campana

A teatro. L'attore romano fa una ricostruzione della poetica dell'artista attraverso il rapporto che ebbe con Sibilla Aleramo

Vinicio Marchioni

Vinicio Marchioni

Dino Campana, la sua poesia e la sua dura esperienza esistenziale, sono da sempre un oggetto di particolare affezione per Vinicio Marchioni. L’attore, che pure è una star tv come «il Freddo» di Romanzo criminale, aveva già mostrato una propria ricostruzione «emotiva» della biografia del poeta di Marradi tanto apprezzato da Carmelo Bene. Ora fa un’altra ricostruzione della sua poetica attraverso il rapporto che Campana ebbe con Sibilla Aleramo. Nasce così La più lunga ora, ricordi di Dino Campana, poeta, pazzo, di cui Marchioni è autore, regista e protagonista. A fianco a lui Milena Mancini, nel ruolo della scrittrice, intellettuale e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.