closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Vinavil e Ripolin per la condizione zero

Giorgia Gastaldon, "Schifano. Comunque, qualcos’altro", Silvana Editoriale. Con un notevole esercizio di archeologia del contemporaneo, il saggio entra nell’officina di Mario Schifano agli albori, nella sua corposa ricerca del «quadro-oggetto»

Mario Schifano a Palazzo Primoli negli anni sessanta

Mario Schifano a Palazzo Primoli negli anni sessanta

[caption id="attachment_525501" align="alignnone" width="600"] Mario Schifano, "Grande particolare di propaganda", 1962[/caption] A Roma in quell’inizio di anni sessanta gli unici rimasti a dipingere erano gli operai chiamati a verniciare i selciati delle strade con strisce pedonali e segnaletiche orizzontali. Il boom delle auto costringeva le città a «ridisegnare» le proprie strade. Nel bellissimo film di Elio Petri I giorni contati, uscito nella prima metà del 1962, il protagonista, un memorabile Salvo Randone, dopo aver lasciato il lavoro, si divertiva a bighellonare di notte per Roma prendendo in giro gli operai che, con pennello e secchi di vernice bianca, erano costretti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.