closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Viaggio nel cinema di Fellini attraverso i miti delle immagin

Letture. «L’apparizione e l’ombra», tra inconscio collettivo e Neorealismo, il libro di Bruno Roberti sul regista

Federico Fellini e Giulietta Masina

Federico Fellini e Giulietta Masina

Tornare a Fellini nel centenario della sua nascita non può che incrociare l'attualità distopica e surreale, tra resistenza dell'immaginazione in un mondo d'utili e referto dell'iniquità del contemporaneo, di un blaterare ipocrita divenuto principio, ideologia; e come il giovanilismo ebete al centro ad esempio della Voce della luna in cui alla fine s'invoca il silenzio. Ma al polo opposto di questa empietà c'è l'esperienza fantastica, la sacralità della creazione, sorta e alimentata proprio nei santuari dell'immagine in movimento, in corsa a 24 fotogrammi al secondo: questa la formula, la misura dei sogni. SONO LE SALE cinematografiche, fondamentali per Fellini di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.