closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Via senzatetto e bancarelle. Nuova metro, ma ci vuole l’accredito

Spirito olimpico. Il repulisti in atto per rendere "presentabile" la città sorvegliata da 13 mila uomini

Scene che non si vedranno più durante i Giochi: un senzatetto dorme nello stand degli sponsor olimpici

Scene che non si vedranno più durante i Giochi: un senzatetto dorme nello stand degli sponsor olimpici

L’alba della «segunda feira» si porta via tanti dei senza dimora che dormono per strada nel quartiere di Copacabana. Erano tantissimi fino a qualche giorno fa e ora si contano sulle dita di una mano. Un operazione simile era stata fatta in diverse città del Brasile pochi giorni prima del calcio d’inizio della Coppa del Mondo. I senzatetto vengono portati in dei centri organizzati alla bene e meglio dove la vita è impossibile. Per "ripulire" il lungomare più famoso del mondo, la polizia municipale ha anche sequestrato la merce agli artigiani che, da tempo immemore, lavorano qui. Denunciati, sequestrato tutto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi