closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Via libera del governo al gasdotto (congelato) della Snam

Abruzzo. La protesta dei comuni e della Regione. Il sindaco di Sulmona: ci hanno ingannato a fine anno parlando di stop, via subito ai ricorsi

Un particolare di un gasdotto

Un particolare di un gasdotto

Altro che congelamento. Il ministero dello Sviluppo economico ha dato l’ok definitivo alla centrale di compressione gas di Sulmona della Snam, dichiarando la «pubblica utilità dell’opera», riconoscendone il carattere di «urgenza e indifferibilità» e la «conformità agli strumenti urbanistici vigenti». I lavori di costruzione dell’opera, a servizio del contestato metanodotto Brindisi-Minerbio, dovranno cominciare, così è stato deciso, «entro due anni (...) salvo motivate richieste di proroga, e concludersi entro tre anni dal loro inizio». La Snam, con una nota, fa sapere che utilizzerà «i sistemi di combustione e abbattimento delle emissioni previsti dalle migliori tecnologie disponibili» e che farà monitoraggio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.