closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Via libera all’Aquarius i migranti verso l’Italia

Mediterraneo. La Commissione europea contro Londra e Roma: situazione «incresciosa»

La situazione si è sbloccata ieri sera, quando i 105 migranti che si trovano a bordo della nave Aquarius della ong Sos Mediterranee sembravano ormai destinati a restare ancora per molto tempo in mezzo al mare. Invece, un po’ a sorpresa, un comunicato della Guardia costiera ha reso nota la decisione presa insieme al ministero degli Interni di indicare alla Aquarius un porto sicuro nel quale sbarcare gli uomini, le donne e i bambini tratti in salvo domenica scorsa dalla ong spagnola Proactiva al largo delle coste libiche. Dietro la decisione del Viminale c’è sicuramente l’ostinazione delle autorità marittime britanniche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi