closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Via libera a fatica alla riforma Cartabia. Anche i 5S votano sì

Giustizia. Scontro sulla prescrizione, poi l’ala dei 5S più vicina a Bonafede accetta la linea di Draghi che non vuole rallentare il Pnrr

Maggioranza sulle montagne russe. Va a un millimetro dalla spaccatura clamorosa sulla riforma della giustizia, o meglio sulla prescrizione, con l’astensione in sede di cdm minacciata dai ministri 5S. Dopo ore di incontro tra gli stessi ministri da un lato, Draghi e la ministra Cartabia dall’altra, la lacerazione sembra ricucita. Il nodo è l’obbligo per i processi d’appello di concludersi entro due anni e per la Cassazione entro un anno, pena l’improcedibilità, cioè la cancellazione del processo. Per i 5 Stelle è lo smantellamento della legge Bonafede contro la prescrizione. S’impuntano, anche se in realtà bisognerebbe dire i 5S fazione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.