closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Via il voto in numeri alle elementari, «la pagella dalla parte dei bambini»

Intervista. A coordinare il gruppo di lavoro ministeriale che ha scritto le nuove linee guida, la professoressa Elisabetta Nigris, preside del corso di laurea in scienze della formazione primaria presso l’Università di Milano Bicocca: «Si passa a un sistema di valutazione di tipo formativo che accompagna il percorso degli apprendimenti e identifica le potenzialità e non le lacune per poi sanzionarle»

Roma, una classe quinta della scuola elementare Gianturco fa lezione all’aperto

Roma, una classe quinta della scuola elementare Gianturco fa lezione all’aperto

Venerdì sono state emanate ufficialmente le linee guida e l’ordinanza ministeriale che supera il voto numerico su base decimale nella valutazione periodica e finale nelle scuole Primarie. L’ultimo via libera, che si attendeva per renderle ufficiali, è arrivato nei giorni scorsi dal consiglio superiore dell’istruzione. A coordinare il gruppo di lavoro del ministero c’è la professoressa Elisabetta Nigris, preside del corso di laurea in scienze della formazione primaria presso l’Università di Milano Bicocca. Professoressa Nigris, il passaggio dalla valutazione numerica a quella descrittiva possiamo definirlo una “rivoluzione”? Innanzi tutto faccio una premessa: questa “rivoluzione” è stata possibile perché c’è stato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.