closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Via il ministro, Tunisi affida gli ospedali ai militari

Tunisia. Crisi sanitaria ormai incontrollabile, ospedali senza ossigeno. Il premier parla di stato di guerra e licenza il ministro della salute. Il presidente Saeid annuncia: la gestione sanitaria affidata all'esercito

Il ministro della salute salta, arrivano i militari: è la risposta tunisina a una crisi sanitaria incontrollabile. Da settimane la Tunisia è diventata l’epicentro dei contagi in Nord Africa, a causa della fallimentare gestione sanitaria, dei mancati controlli e dello scarso rispetto delle regole di comportamento. Gli ultimi dati, diffusi martedì sera, parlavano di oltre 6.500 contagi e 117 morti in 24 ore, numeri che portano il bilancio totale a 554.911 casi di Covid-19 e quasi 19mila morti. A preoccupare è la tenuta degli ospedali, ormai al collasso e incapaci di far fronte alla pandemia per la mancanza di dispositivi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.