closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Vi presento il re del Mondo

Speciale in Asia. Ferdynand Antoni Ossendowski nasceva 140 anni fa. È l’autore di «Bestie, uomini e dei» avvincente resoconto di un’avventura a orient

Asia, molto più di un «semplice» continente. Terra di misteri, segreti remoti e simboli occulti, di indovini, di draghi, spiriti e mitici animali da bestiario, di prodigi, arcani e magia. Ma anche, e forse soprattutto, luogo di culti e credenze ancestrali, di fedi ataviche e impenetrabili. Culla di religioni millenarie, custodi di antiche conoscenze sapienziali, che risultano accessibili solo a ristretti circoli di iniziati e che consentono, una volta apprese, di aprire le porte della percezione dell’individuo per consentirgli di scoprire una realtà «altra» e trascendente. Ignoto che intimorisce e attrae. Come ha scritto Edward Wadie Said nel suo celebre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi