closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Vertice di fine anno zeppo di incognite. Più concreto un «piano B a 25 Stati»

Unione europea/Recovery. Berlino cerca l’unità dei 27, ma non è escluso un accordo senza Ungheria e Polonia

Nervosismo alle stelle, a poche ore dal Consiglio europeo di giovedì e venerdì, tra Brexit nell’impasse mentre il tempo scorre, Recovery Fund nel limbo a causa del veto di Polonia e Ungheria sulla condizionalità dello stato di diritto e con il capriccio delle divisioni italiane che rischia di dare una spinta decisiva al deragliamento del processo. Il tutto mentre l’Europa non riesce ad uscire dal dramma del Covid. La presidenza tedesca del Consiglio dei ministri, che finisce il 31 dicembre, ha espresso preoccupazione per la crisi italiana. A Bruxelles c’è preoccupazione per i ritardi nel programma del Recovery italiano, mentre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.