closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Ventimiglia, la marcia dei migranti verso il confine

Arrestiamo umani. In 300 partono durante la notte. La polizia tenta di disperderli con i lacrimogeni

Si sono nascosti nei boschi per sfuggire ai controlli mentre la polizia italiana pattuglia il confine sorvegliato dall’alto anche da un elicottero. Sono determinati a raggiungere la Francia i circa 300 migranti, quasi tutti sudanesi, accampati da tempo a Ventimiglia sul greto del fiume Roja, poco distanti dalla frontiera. Stanchi di vivere tra i rifiuti aspettando un via libera che non arriverà mai, la notte scorsa hanno provato a sbloccare la situazione dando vita a una marcia verso la frontiera. Momenti di tensione si sono avuti quando polizia e carabinieri hanno utilizzato i lacrimogeni per disperdere il gruppo determinato a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.