closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Ventenne della Guinea pestato a Sassari, salvato da urla di donne

Sardegna. Il governatore sardo Pigliaru cita «l’aggravante razzista» e invoca pene severe

Francesco Pigliaru

Francesco Pigliaru

Un giovane migrante è stato pestato a sangue da un branco di almeno cinque ragazzi. L’aggressione è avvenuta l’altro ieri nella tarda serata in pieno centro a Sassari, all’incrocio fra corso Cossiga e viale Berlinguer. Il giovane, un 22enne della Nuova Guinea arrivato in città come rifugiato, ha incrociato un gruppo di ragazzi e uno di loro gli ha sferrato una gomitata. «Perché fai questo?», gli ha chiesto sorpreso. «A casa mia faccio quello che voglio, se non ti sta bene tornatene a casa tua», gli ha risposto l’aggressore, assestandogli un pugno al volto. Poi il branco si è scagliato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.