closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Venezuela, tornano i «guarimberos», muore un ragazzo

Caracas. Sventato un golpe della polizia. Allarmante rapporto del Comando Sud

Cacaras, manifestante di opposizione provoca il militare

Cacaras, manifestante di opposizione provoca il militare

L’America latina s’infiamma per l’attacco delle destre a livello interno e internazionale. Al centro, lo scontro di poteri in Venezuela, ma anche l’Ecuador. Quito è appena uscito dalle urne con la vittoria di Lenin Moreno (Alianza Pais), contestata dal banchiere Guillermo Lasso (Creo-Suma) i cui sostenitori stanno scatenando scontri e violenze. E in Venezuela ripartono le guarimbas, le tecniche di guerriglia di strada che, nel 2014, hanno provocato 43 morti e oltre 850 feriti. Un ragazzo di 19 anni è morto in circostanze da chiarire, ci sono stati diversi sabotaggi. Venti di guerra si proiettano sul continente, per effetto dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi